Cuma/Solfatara

Tra i tanti siti presenti sul territorio dei Campi Flegrei, due sono quelli più rappresentativi:
Cuma, fondata dai Greci nell’ottavo secolo a.C, attira a tutt’oggi i suoi visitatori col mito della Sibilla descritto nel libro VI dell’Eneide, oltre a presentare ancora tracce del Tempio di Apollo sull’Acropoli.
La Solfatara è invece un esempio di vulcano in stato di quiescenza; ritenuta dagli antichi la porta d’ingresso agli Inferi, venne utilizzata dai Romani come sudatorio naturale ed è a tutt’oggi ricca di fumarole e di fanghi bollenti che, una volta raffreddati, possono fare miracoli per la pelle..

Il Tour:

  • Visita degli scavi archeologici di Cuma
  • Visita della Solfatara

In caso di prenotazione è necessaria:

  • Una richiesta scritta via e-mail.
  • Il pagamento del servizio, da quotare in base al numero dei partecipanti, avverrà alla fine di ogni escursione
  • Accetto esclusivamente contanti.

Comments are closed.

a